LEAD NURTURING

Cos’è il Lead Nurturing e come applicarlo nella strategia di web marketing?Il lead nurturing è un insieme di attività di estrema importanza all’interno di una strategia di marketing. Tramite il Lead Nurturing possiamo definire, curare, stimolare e alimentare i rapporti con i clienti. Sostanzialmente è l’attività di comunicazione che deve accompagnare il cliente dalla fase di pre-acquisto fino alla definizione concreta di quest’ultimo.


Lo scopo del Lead Nurturing è quello di dialogare con il cliente in queste fasi, per trasmettere fiducia verso i servizi e i prodotti che l’azienda propone. Egli potrà così sentirsi accompagnato da figure professionali, dedicate a lui e per lui; un ottimo modo per “vincere” sulla concorrenza. Tramite la Lead Generation vi è la vera e propria acquisizione del contatto tramite offerte di prodotti e servizi. Dopo di chè vi è la necessità di una comunicazione one to one con il cliente per fidelizzarlo. Una vera e propria cura verso quest’ultimo : il Lead Nurturing. Scopriamo cos’è il Lead Nurturing e come applicarlo nella strategia di web marketing.

Obiettivi

• Far conoscere il brand con i suoi prodotti e servizi, tramite le diverse
piattaforme utilizzate, da Facebook, Instagram, Linkedin e campagne di Email Marketing – Awareness.
• Aumentare la conoscenza del brand tramite contenuti mirati di approfondimento. In questo modo l’interesse del cliente è curato e aumentato, dando l’idea che tramite questi prodotti e servizi le sue necessità e problemi siano risolti. Si può definire così il target ottimale.
• Convertire questo pubblico in clienti reali, realmente interessati all’acquisto.
• Nella fase di post vendita continuare a lavorare sulla comunicazione con il
cliente, per fidelizzarlo e instaurare un rapporto di lunga durata con lui. Se
quest’ultimo si sente curato e messo in primo piano, continuerà ad acquistare e ne farà buona parola con altre persone.

Passaggi e strumenti da utilizzare nella strategia di web marketing

Per far si che questa strategia funzioni al meglio e che gli obiettivi sopra riportati vengano raggiunti, vi sono importanti passaggi da seguire con relativi strumenti.
• Per conoscere il proprio pubblico bisogna segmentarlo e analizzarlo, nei suoi bisogni e interessi. Tramite le Facebbok Lead Ads e Google Adwords si possono caricare una lista di contatti ricevuti e creare uno o più segmenti di pubblico realmente interessato a cui inviare contenuti specifici e ottimizzati.
• Vi possono essere differenti modalità di contatto tra azienda e cliente dopo
questa prima fase. Una delle più usate è l’email marketing. Grazie a questa
pratica si può instaurare un rapporto di comunicazione mirata con il cliente.
• Tramite i canali social si possono mettere in atto strategie comunicative
tramite dei post coinvolgenti e mirati a livello visual e copy, che colpiranno i clienti al momento più opportuno.
• Con l’inbound marketing si possono realizzare dei percorsi che attirino e
accompagnino il cliente tramite un funnel, dalla prima fase fino al purchase e oltre.

Queste strategie sono tra le più adoperate sul mercato ad oggi. Ma non sono le uniche! Altri esempi fondamentali possono essere :
• Tramite sms, Telegram e WhatsApp ormai possiamo avere un rapporto molto più diretto con il cliente. Queste piattaforme hanno strumenti veramente efficaci, che se utilizzati correttamente possono fidelizzare maggiormente in quanto il cliente si sente più seguito nella comunicazione one to one.
• Utilizzato correttamente il Content Marketing è capace di essere una calamita davvero potente. Tramite l’utilizzo e la divulgazione di contenuti ottimali visual come video, foto e grafiche, ai contenuti testuali come iscrizioni a newsletter, compilazioni di form il cliente potrà assaporare la professionalità di un brand. Potrà concepire con che azienda sta instaurando un rapporto e potrà così essere sicuro o meno di compiere acquisti e fidelizzarsi.

Vantaggi

Grazie al Lead Nurturing il cliente è valorizzato in primo piano. Si sente parte di una “famiglia” e di un progetto; non vi è più quel distacco tra lui e il brand. La comunicazione one to one con il cliente deve essere fatta costantemente tramite le modalità sopra indicate. Se inizialmente non dà i risultati sperati va rivista, ottimizzata e ampliata; cosa importante per un’azienda è quella di non demoralizzarsi mai ma continuare. Le strategie messe in atto danno i loro risultati sperati!

In questo modo si crea la fidelizzazione; un cliente tornerà più volte e probabilmente farà acquisti maggiori in termini economici. Non è vero che il pubblico punta solo al risparmio, anzi punta a essere messo in primo piano!

Commenti